Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...
Regione Lombardia - Delegazione di Roma

COORDINAMENTO NAZIONALE DEI PRESIDENTI DEI CORECOM: UNA RIFLESSIONE SULLE SFIDE CHE ATTENDONO I COMITATI NEI PROSSIMI MESI

Si è svolta oggi, presso la sede di Regione Lombardia a Roma, la riunione del Coordinamento nazionale dei Presidenti dei Corecom. “L’appuntamento rappresenta l’occasione per fare il punto sul lavoro svolto, anche nel periodo di emergenza sanitaria, e per una riflessione sulle sfide che attendono i Comitati nei prossimi mesi” ha commentato la Presidente Marianna Sala.

Entro la fine dell’anno dovranno essere rinnovate le intese per l’esercizio delle funzioni delegate ai Corecom da Agcom. L’Autorità dovrà aggiornare le due delibere adottate nel 1999 che definiscono – rispettivamente - gli indirizzi generali relativi ai Corecom (requisiti dei componenti e modi organizzativi e di finanziamento) e le materie di competenza di Agcom delegabili ai Comitati.

I compiti e le funzioni dei Corecom devono essere ripensati anche alla luce delle novità normative in itinere, in primo luogo il recepimento delle direttive in materia di servizi di media audiovisivi e di diritto d’autore, che si completerà con l’approvazione dei decreti legislativi attuativi della legge di delegazione europea, in vigore dall’8 maggio.

Particolare attenzione viene posta anche alla tutela di minori, tema sul quale negli ultimi anni molti Comitati regionali hanno focalizzato la propria attenzione, non solo in termini di vigilanza e sanzionatori ma anche con iniziative di alfabetizzazione mediatica.

Infine, i Corecom dovranno continuare a rappresentare un punto di riferimento per gli operatori dei diversi settori dell’informazioni locale nelle sfide legate all’innovazione tecnologica e digitale, ad esempio, attraverso l’organizzazione di Stati regionali dell’editoria e approfondimenti sul passaggio alla TV digitale 2.0 o al passaggio alla tecnologia trasmissiva digitale (DAB+) per le emittenti radiofoniche.