Web Content Viewer (JSR 286) 15min

Azioni
Caricamento...

Normativa

In questa sezione è disponibile un elenco aggiornato della normativa, suddivisa per settori e ambiti di applicazione.

  • Vademecum AGCOM per le emittenti televisive locali

  • Decreto legislativo n.177/ 2005 Testo unico della radiotelevisione

  • Delibera n. 34/05/CSP. Modifiche al regolamento in materia di pubblicità radiotelevisiva e televendite, di cui alla delibera n. 538/01/CSP del 26 luglio 2001.

  • Delibera n. 149/05/CONS. Approvazione del regolamento recante la disciplina della fase di avvio delle trasmissioni radiofoniche terrestri in tecnica digitale.

  • Legge 3 maggio 2004, n. 112. Norme di principio in materia di assetto del sistema radiotelevisivo e della RAI-Radiotelevisione italiana Spa, nonché delega al Governo per l’emanazione del testo unico della radiotelevisione.

  • Legge 20 marzo 2001, n. 66. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5, recante disposizioni urgenti per il differimento di termini in materia di trasmissioni radiotelevisive analogiche e digitali, nonché per il risanamento di impianti radiotelevisivi.

  • Decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5. Disposizioni urgenti per il differimento di termini in materia di trasmissioni radiotelevisive analogiche e digitali, nonché per il risanamento di impianti radiotelevisivi.

  • Legge 23 dicembre 1999, n.488. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2000), art.27, comma 9: determinazione canoni di concessione per le imprese radiotelevisive.

  • Legge 29 marzo 1999, n. 78. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 gennaio 1999, n. 15, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo equilibrato dell'emittenza televisiva e per evitare la costituzione o il mantenimento di posizioni dominanti nel settore radiotelevisivo.

  • Decreto 8 marzo 1999. Disciplinare per il rilascio delle concessioni per la radiodiffusione privata televisiva su frequenze terrestri, in ambito nazionale.

  • Decreto Legge 30 gennaio 1999, n. 15. Disposizioni urgenti per lo sviluppo equilibrato dell'emittenza televisiva e per evitare la costituzione o il mantenimento di posizioni dominanti nel settore radiotelevisivo. Convertito in legge con modificazioni con Legge 29 marzo 1999, n. 78.

  • Delibera dell'Autorità del 30 ottobre 1998, n°68/98. Piano nazionale di assegnazione delle frequenze per la radiodiffusione televisiva.

  • Legge 30 aprile 1998, n.122. Differimento di termini previsti dalla legge 31 luglio 1997, n. 249, relativi all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, nonché norme in materia di programmazione e di interruzioni pubblicitarie televisive.

  • Legge 31 luglio 1997, n. 249. Istituzione dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e norme sui sistemi delle telecomunicazioni e radiotelevisivo.

  • Legge 23 dicembre 1996, n. 650. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge  23 ottobre 1996, n. 545, recante disposizioni urgenti per l'esercizio dell'attività radiotelevisiva e delle telecomunicazioni, interventi per il riordino della RAI Spa, nel settore dell'editoria e dello spettacolo, per l'emittenza televisiva e sonora in ambito locale nonché per le trasmissioni televisive in forma codificata.

  • Legge 27 ottobre 1993, n. 422. Conversione in legge con modificazioni del Decreto Legge 27 agosto 1993, n. 323 recante provvedimenti urgenti in materia radiotelevisiva.

  • Legge 25 giugno 1993, n.206. Disposizioni sulla società concessionaria del servizio pubblico radiotelevisivo.

  • Legge 17 dicembre 1992, n. 482. Conversione in legge con modificazioni del Decreto Legge 19 ottobre 1992, n. 407 recante proroga dei termini in materia di impianti di radiodiffusione.

  • Decreto 27 marzo 1992, n. 255. Regolamento di attuazione della legge 6 agosto 1990, n. 223 sulla disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato.

  • Legge 5 Ottobre 1991, n.327. Ratifica ed esecuzione della convenzione europea sulla televisione transfrontaliera, con annesso, fatta a Strasburgo il 5 maggio 1989.

  • Legge 6 agosto 1990, n.223. Disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato.

  • Legge 4 Febbraio 1985, n.10. Conversione in legge del Decreto legge 6 Dicembre 1984, n. 807, recante disposizioni urgenti in materia di trasmissioni radiotelevisive.

  • Legge 14 Aprile 1975 N. 103. Nuove norme in materia di diffusione radiofonica e televisiva.

  • Legge 3 maggio 2004, n. 112. Norme di principio in materia di assetto del sistema radiotelevisivo e della RAI-Radiotelevisione italiana Spa, nonché delega al Governo per l’emanazione del testo unico della radiotelevisione.

  • Legge 28/2000 (testo coordinato) così come modificata dalla Legge 313/2003

  • Codice di autoregolamentazione delle emittenti radiotelevisive locali

  • Delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni 22 giugno 2000, n.200/CSP. Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione nei periodi non elettorali.

  • Legge 22 febbraio 2000, n. 28. Come modificata dalla legge 313 del 6 novembre 2003. Disposizioni per la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica.

  • Delibera 21 giugno 2000. Comunicazione politica e messaggi autogestiti nella programmazione della societa' concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico - Commissione parlamentare per l'indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

  • Legge 11 luglio 1998, n. 224. Trasmissione radiofonica dei lavori parlamentari e agevolazioni per l'editoria.

  • Legge 10 dicembre 1993, n. 515. Disciplina delle campagne elettorali per l'elezione alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica

  • Testo unico della radiotelevisione. A norma dell'articolo 16 della legge 3 maggio 2004, n. 112.

  • Legge 23 dicembre 2000, n. 388. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2001). Art.145, comma 19, Art.146 (Erogazioni a favore delle emittenti televisive locali).

  • Legge 14 Gennaio 2000, n.5. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 18 novembre 1999, n. 433, recante disposizioni urgenti in materia di esercizio dell'attività radiotelevisiva locale e di termini relativi al rilascio delle concessioni per la radiodiffusione televisiva privata su frequenze terrestri in ambito locale.

  • Decreto del Ministro delle comunicazioni 21 settembre 1999, n. 378.

  • Legge 23 dicembre 1996, n. 650. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 545, recante disposizioni urgenti per l'esercizio dell'attività radiotelevisiva e delle telecomunicazioni, interventi per il riordino della RAI Spa, nel settore dell'editoria e dello spettacolo, per l'emittenza televisiva e sonora in ambito locale nonché per le trasmissioni televisive in forma codificata.

  • Decreto Legge 23 dicembre 1995, n. 545. Disposizioni urgenti per assicurare l'attività delle emittenti televisive e sonore, autorizzate in ambito locale, nonché per disciplinare le trasmissioni televisive in forma codificata

Di seguito sono elencati i principali atti normativi concernenti le materie dell'inquinamento elettromagnetico, dei segnali televisivi, delle apparecchiature e delle tecnologie.

  • Legge 20 marzo 2001, n. 66. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 gennaio 2001, n. 5, recante disposizioni urgenti per il differimento di termini in materia di trasmissioni radiotelevisive analogiche e digitali, nonché per il risanamento di impianti radiotelevisivi.

  • Legge 22 febbraio 2001 n.36. Legge quadro sulla protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici.

  • Legge 29 dicembre 2000, n.422. Disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità Europee - Legge Comunitaria 2000. Articoli 9 e 13: Apparecchiature di telecomunicazione, Reti di telecomunicazioni e reti televisive via cavo.

  • Decreto Legislativo 7 maggio 1999, n. 191. Attuazione della direttiva 95/47/CE in materia di emissione di segnali televisivi.

  • Decreto del Ministro dell'ambiente 10 settembre 1998, n. 381 Regolamento recante norme per la determinazione dei tetti di radiofrequenza compatibili con la salute umana.

  • Decreto 25 luglio 1997, n.307. Regolamento recante le specifiche tecniche relative al sintonizzatore-decodificatore per ricezione di segnali numerici televisivi, sonori e dati, in chiaro o criptati, via cavo e via satellite, denominato «set top box».

  • Legge 23 dicembre 1996, n. 650. Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 23 ottobre 1996, n. 545, recante disposizioni urgenti per l'esercizio dell'attività radiotelevisiva e delle telecomunicazioni, interventi per il riordino della RAI Spa, nel settore dell'editoria e dello spettacolo, per l'emittenza televisiva e sonora in ambito locale nonché per le trasmissioni televisive in forma codificata.

  • Decreto Legislativo 22 febbraio 1991, n. 73. Disposizioni relative agli impianti di diffusione sonora e televisiva via cavo.

  • Legge 5 marzo 1990, n. 46. Norme per la sicurezza degli impianti.

  • Legge 18 agosto 2000, n. 248. Nuove norme di tutela del diritto d'autore

  • Decreto Legge del 13 settembre 1999, n.457. Regolamento recante criteri per l'assegnazione della nazionalità italiana ai prodotti audiovisivi ai fini degli accordi di coproduzione e di partecipazione in associazione, ai sensi dell'articolo 2, comma 2, della legge 30 aprile 1998, n. 122

  • Codice del Consumo

  • Delibera n. 139/05/CONS - Informativa economica di sistema. Obbligo di comunicazione delle spese pubblicitarie degli enti pubblici

  • Legge 30 aprile 1998, n.122. Differimento di termini previsti dalla legge 31 luglio 1997, n. 249, relativi all'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, nonché norme in materia di programmazione e di interruzioni pubblicitarie televisive

  • Legge 17 dicembre 1992, n. 483. Conversione in legge con modificazioni del Decreto Legge 19 ottobre 1992, n. 408 recante disposizioni urgenti in materia di pubblicità radiotelevisiva

Il 7 giugno è stata pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia la legge regionale 6 giugno 2019, n. 9 (Legge di revisione normativa e di semplificazione 2019 ), che attribuisce al CORECOM Lombardia nuove competenze in materia di:

  • informazione sull’uso corretto e responsabile delle tecnologie e dei nuovi mezzi di comunicazione digitale, con particolare attenzione ai minori;
  • promozione e realizzazione di iniziative di studio, prevenzione e contrasto al fenomeno del cyberbullismo e di tutela della reputazione e della identità digitale in rete;
  • supporto e orientamento in ordine agli strumenti di tutela della reputazione e della dignità digitale.

Per l’esercizio delle nuove funzioni attribuite, si prevede l’istituzione di un Osservatorio con finalità di ricerca sui temi del bullismo online, degli atti persecutori, dell’adescamento di minorenni, della porno vendetta, delle sfide pericolose, del ritiro sociale, dei gruppi pro-anoressia e dell’istigazione al suicidio, nonché di formazione e assistenza all’uso responsabile delle tecnologie e dei nuovi mezzi di comunicazione digitale.

La legge prevede infine che il CORECOM possa sottoscrivere protocolli di intesa con pubbliche amministrazioni, autorità indipendenti e altri soggetti terzi e stipulare accordi con le università lombarde per il finanziamento di assegni di ricerca finalizzati allo svolgimento di specifici progetti per le attività dell’Osservatorio.

Codice di autoregolamentazione Internet e Minori

Documento PDF - 132 KB

Codice di autoregolamentazione Tv e minori

Documento PDF - 38 KB

08/07/2020