NUOVE FUNZIONI IN MATERIA DI CYBERBULLISMO E TUTELA DELLA REPUTAZIONE DIGITALE

PUBBLICATA LA L.R. 9/2019, CHE ATTRIBUISCE NUOVE FUNZIONI AL CORECOM IN MATERIA DI PREVENZIONE E CONTRASTO AL FENOMENO DEL CYBERBULLISMO E DI TUTELA DELLA REPUTAZIONE E DELLA IDENTITA’ DIGITALE IN RETE

Il 7 giugno  è stata pubblicata sul Bollettino ufficiale della Regione Lombardia la legge regionale 6 giugno 2019, n. 9 (Legge di revisione normativa e di semplificazione 2019 ), che attribuisce al CORECOM Lombardia nuove competenze in materia di:

  • informazione sull’uso corretto e responsabile delle tecnologie e dei nuovi mezzi di comunicazione digitale, con particolare attenzione ai minori;
  • promozione e realizzazione di  iniziative di studio, prevenzione e contrasto al fenomeno del cyberbullismo e di tutela della reputazione e della identità digitale in rete;
  • supporto e orientamento in ordine agli strumenti di tutela della reputazione e della dignità digitale.

Per l’esercizio delle nuove funzioni attribuite, si prevede l’istituzione di un Osservatorio con finalità di ricerca sui temi del bullismo online, degli atti persecutori, dell’adescamento di minorenni, della porno vendetta, delle sfide pericolose, del ritiro sociale, dei gruppi pro-anoressia e dell’istigazione al suicidio, nonché di formazione e assistenza all’uso responsabile delle tecnologie e dei nuovi mezzi di comunicazione digitale.

La legge prevede infine che il CORECOM possa sottoscrivere protocolli di intesa con pubbliche amministrazioni, autorità indipendenti e altri soggetti terzi e stipulare accordi con le università lombarde per il finanziamento di assegni di ricerca finalizzati allo svolgimento di specifici progetti per le attività dell’Osservatorio.

Vedi articolo 10 della L.R. 6 giugno 2019, n.9