Comunicazione annuale telematica

Avviso agli operatori di comunicazione iscritti nel Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC)

Si ricorda che ai sensi dell'Allegato A alla delibera Agcom n.666/08/CONS i soggetti iscritti nel Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) sono tenuti a trasmettere annualmente una Comunicazione annuale telematica mediante la quale confermano i dati comunicati al momento dell’iscrizione oppure aggiornano i dati qualora siano occorse delle modifiche.

Scadenze:

  1. Entro 30 giorni dalla data di deposito del bilancio presso la Camera di Commercio di competenza territoriale per le società di capitali o cooperative;
  2. Entro il 31 luglio 2019 per tutti gli altri  soggetti.
  3. Le  imprese  richiedenti  i  contributi  ai  sensi  dell’articolo  3,  commi  2,  2-bis,  2-ter,  2-quater  e  dell’articolo 4 della legge 7 agosto 1990, n. 250, nonché quelli di cui all’articolo 153, commi 2 e 4, della  legge  23  dicembre  2000,  n.  388,  effettuano  la  comunicazione  annuale  entro  il  31  gennaio  di  ogni  anno,  con  assetti  riferiti  all’anno  precedente,  secondo  quanto  disposto  dalla  sezione  relativa  alle “Dichiarazioni supplementari dovute dalle imprese richiedenti i contributi per l’editoria” di cui all’allegato B alla delibera n. 666/08/CONS.

Chi non deve inviare la comunicazione annuale 2019:

  1. I soggetti iscritti nel Registro nel corso del 2019
  2. I soggetti esercenti le attività di Internet Point e Phone Center, ai sensi dell’art.11, comma 4, dell'Allegato A alla delibera Agcom n.666/08/CONS.

Tutti gli adempimenti relativi alla gestione del ROC sono svolti online accedendo al portale www.impresainungiorno.gov.it gestito dalla Unioncamere. Pertanto la suddetta Comunicazione annuale deve essere trasmessa esclusivamente in modalità telematica.

Si segnala, infine, che per i fornitori di servizi di media audiovisivi e gli operatori di rete televisiva la trasmissione della Comunicazione annuale è necessaria per consentire l’acquisizione di dati utili a svolgere le attività di vigilanza e pertanto si raccomanda la corretta compilazione dei modelli 21/ROC e 24/ROC, così come modificati dalla delibera Agcom n.308/16/CONS.

Contenuti verificati il giorno 11 luglio 2019