RINVIO DELLA DATA DI INDIZIONE DEL REFERENDUM CONFERMATIVO DELLA LEGGE COSTITUZIONALE RIGUARDANTE LA RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI

Si informa che l’art. 81 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 ha previsto che:

Art. 81

(Misure urgenti per lo svolgimento della consultazione referendaria nell’anno 2020)

1. In considerazione dello stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili, dichiarato con la delibera del Consiglio dei ministri del 31 gennaio 2020, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 26 del 1° febbraio 2020, in deroga a quanto previsto dall’articolo 15, primo comma, della legge 25 maggio 1970, n. 352, il termine entro il quale è indetto il referendum confermativo del testo legge costituzionale, recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, Serie Generale, n. 240 del 12 ottobre 2019, è fissato in duecentoquaranta giorni dalla comunicazione dell’ordinanza che lo ha ammesso.

Per effetto della richiamata disposizione normativa il termine ultimo per l’indizione del referendum è differito al 19 settembre 2020. La data della consultazione referendaria dovrà essere fissata una domenica compresa fra il cinquantesimo e il settantesimo giorno successivo all'emanazione del decreto di indizione.


REVOCA REFERENDUM POPOLARE DEL 29 MARZO 2020

Il Consiglio dei Ministri, in considerazione di quanto disposto con il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020, recante misure per il contrasto, il contenimento, l’informazione e la prevenzione sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha convenuto di proporre al Presidente della Repubblica la revoca del decreto del 28 gennaio 2020, con il quale è stato indetto per il prossimo 29 marzo il referendum popolare confermativo sul testo di legge costituzionale concernente “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 240 del 12 ottobre 2019.

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 marzo 2020 recante "Revoca del decreto del Presidente della Repubblica 28 gennaio 2020, concernente indizione del referendum popolare confermativo della legge costituzionale recante: «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari»"

Contenuti verificati il 16 aprile 2020