In evidenza

L'Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e la Dg Istruzione, Formazione e Lavoro di Regione Lombardia danno il via, il 20 e il 21 settembre 2017, al corso di formazione per gli insegnanti lombardi, in attuazione della Legge nazionale 71/2017 e della Legge regionale n.1/2017 su bullismo e cyberbullismo.

“Il Corecom Lombardia si occupa di Cyberbullismo da anni – commenta la presidente Federica Zanella – ed essendo convinta che le istituzioni debbano dare risposte ai cittadini sempre, non solo quando si accendono i riflettori magari a causa di drammatici fatti di cronaca, dal 2014, abbiamo pensato ed attivato uno “Sportello Help Web Reputation Giovani“, esempio unico nel panorama europeo, di servizio pubblico gratuito a tutela della reputazione digitale in particolare dei giovani, che aiuta nella rimozione delle fattispecie lesive e di fatto ha rappresentato un’anticipazione “operativa” delle disposizioni a tutela dei minori per la prevenzione ed il contrasto del fenomeno del cyberbullismo ora inserite nella legge, che consideriamo molto preziosa anche per quanto concerne la nostra attività. In questi anni, il Corecom ha rimosso contenuti riferiti a minori troppo spesso inconsapevoli,risolvendo positivamente oltre l’87% dei casi. Significativa è l’attenzione dedicata alla prevenzione: 500 corsi realizzati, 204 scuole lombarde, più di 24000 ragazzi e di 2700 docenti coinvolti”.

Comunicato Stampa

Struttura corso
Composizione tavolo tecnico

Mon Mar 13 12:58:00 CET 2017
Mon Mar 13 12:58:00 CET 2017

Web Reputation, i corsi gratuiti formativi 2017-2018

Il Corecom Lombardia in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale per la Lombardia, organizza corsi gratuiti formativi/informativi per l’anno scolastico 2017-2018, dedicati alla web reputation.

I Corsi sono rivolti agli studenti e ai genitori delle scuole secondarie di primo grado e biennio del secondo grado.

Di seguito il link al sito web dell’Ufficio Scolastico regionale dove è pubblicato il bando di partecipazione

Il modulo per la richiesta dei corsi dovrà essere inviato al Corecom entro e non oltre il 1° luglio 2017.

News

  • Wed Nov 15 14:36:00 CET 2017

    Convegno “Cyberbullismo e comportamenti in Rete dei ragazzi: un viaggio da nord a sud”

    Presso la Sala della Lupa della Camera dei deputati,  si è svolto il Convegno “Cyberbullismo e comportamenti in Rete dei ragazzi: un viaggio da nord a sud” durante il quale sono stati presentati i risultati del  Rapporto “Web reputation e comportamenti a rischio online degli adolescenti in Italia”.

    Lo studio realizzato dall'Università Cattolica di Milano, dalla Federico II di Napoli, da La Sapienza e LUMSA di Roma su iniziativa dei Co.Re.Com di Lombardia, Lazio e Campania, nell’ambito delle funzioni di vigilanza e tutela dei minori, raccoglie i risultati di una ricerca congiunta nelle tre regioni diretta a fotografare l’esperienza che i giovani mettono in atto quotidianamente online (...)

     

    Comunicato stampa

    Programma
     

    Slide ricerca  "Web reputation e comportamenti online degli adolescenti in Italia"

  • Mon Sep 18 15:40:00 CEST 2017

    Le nuove nomine del Coordinamento Nazionale Corecom: alla Presidente del Corecom Lombardia, Federica Zanella, la VicePresidenza

    In occasione del primo incontro del Coordinamento Nazionale dei Presidenti dei Corecom, su proposta del Presidente del Coordinamento nazionale Filippo Lucci, sono stati nominati i membri della “governance”.

    Il Comitato Esecutivo del Coordinamento è composto dal Presidente del Coordinamento, dal Vice Presidente Vicario e da tre componenti. Viene eletto con voto palese dall’Assemblea del Coordinamento su proposta del Coordinatore.

    La composizione del Comitato Esecutivo deve assicurare la presenza equilibrata dei Comitati sotto il profilo geografico, nonché quella dei Comitati delle Regioni a statuto speciale e delle Province autonome, rispettando inoltre, qualora sia possibile, la rappresentanza di genere.
     

    Leggi il Comunicato Stampa

  • Thu Sep 07 12:18:00 CEST 2017

    REFERENDUM REGIONALE CONSULTIVO DEL 22 OTTOBRE 2017

    Con DPGR 24 luglio 2017, pubblicato sul BURL S.O. n. 30 del 27/7/2017, è stato indetto il referendum consultivo regionale che verte sul seguente quesito: «Volete voi che la Regione Lombardia, in considerazione della sua specialità, nel quadro dell'unità nazionale, intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l'attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse, ai sensi e per gli effetti di cui all'articolo 116, terzo comma, della Costituzione e con riferimento a ogni materia legislativa per cui tale procedimento sia ammesso in base all'articolo richiamato?»
     

    In periodo di campagna elettorale/referendaria trovano applicazione le disposizioni della normativa in materia di comunicazione istituzionale e di par condicio - previste dalla legge 22 febbraio 2000, n. 28 e s.m.i., che affida ai Comitati regionali per le Comunicazioni precisi compiti con riferimento all’attività di vigilanza sul rispetto delle disposizioni e di gestione di procedimenti amministrativi quale quello relativo ai messaggi autogestiti gratuiti (MAG).
     

    Trova, inoltre, applicazione il disposto della Delibera AGCOM 89/14/CONSDisposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per i referendum consultivi, propositivi e abrogativi indetti in ambito locale su materie di esclusiva pertinenza locale”.
     

    Ai sensi della Deliberazione Corecom 28 luglio 2017 n. 36 sono soggetti politici:

    a) le forze politiche che costituiscono un autonomo gruppo nel Consiglio regionale, nonché quelle diverse dalle precedenti che siano presenti con almeno un rappresentante nel Parlamento europeo o in uno dei due rami del Parlamento nazionale;
     

    b) i comitati, le associazioni e gli altri organismi collettivi, comunque denominati, rappresentativi di forze sociali e politiche di rilevanza regionale e/o che abbiano diffusione sul territorio regionale, diverse da quelle riferibili ai soggetti di cui alla lett. a), e che abbiano un interesse obiettivo e specifico al quesito referendario, rilevabile anche sulla base dei rispettivi statuti e delle motivazioni allegate alla richiesta di partecipazione, che deve altresì contenere una esplicita indicazione di voto.
     

    In data 30 agosto 2017 il Comitato ha approvato la Deliberazione n.40, modificata in data 7 settembre 2017 con la Deliberazione n.41 "Integrazione alla Deliberazione n.40 del 30 agosto 2017 'Referendum regionale consultivo per l'autonomia della Lombardia - 22 ottobre 2017. Presa d'atto dell'elenco dei soggetti politici legittimati a partecipare ai programmi di comunicazione politica e alla trasmissione dei MAG.' "

    In data 7 settembre 2017 è stato effettuato il sorteggio previsto all'art. 7, comma 1 della Deliberazione AGCOM 89/14/CONS per stabilire la collocazione, all'interno dei singoli contenitori, dei messaggi.